Back to Top

Storia del Complesso

Le origini del Complesso Bandistico risalgono attorno agli anni 1873-75, ma a causa degli eventi bellici che hanno attraversato il Novecento, la struttura del gruppo è mutata notevolmente fino a sciogliersi.
Il corpo musicale bandistico, sia per la preparazione che per il repertorio che offriva, era richiesto in tutti i paesi circostanti.
Dopo varie vicissitudini e il succedersi repentino dei maestri locali, il 20febbraio 1949, la Banda musicale di Arcinazzo Romano viene ricostruita da Orlando Proietti, che fatto prigioniero in Africa, ed essendo inserito nella banda del luogo, aveva espresso il desiderio di trasmettere ai suoi giovani compaesani la grande passione e l’amore per la musica.
Dal 1979 al 1995 la banda è stata affidata al Maestro Luciano Callori che ha dato alla stessa un’impronta “internazionale”. In quegli anni si sono effettuati diversi scambi culturali (Belgio, Ungheria, Germania).
Dal 1996 al 2004 la direzione della banda è passata al Maestro Adriano Troia che ha dato una spruzzata di aria nuova inserendo nel repertorio musicale famose marce americane, moderni brani di musica leggera alternati a brani di musica classica.
Nel 2005 il maestro Sandro Enea, prendendo le redini della banda, ha dato attenzione soprattutto ai piccoli talenti e alla formazione di “nuove leve”.
L’attuale direttore del Complesso Bandistico è il maestro Mauro De Santis:
Diplomato in clarinetto e in fagotto al Conservatorio di “Santa Cecilia”, si è poi perfezionato con grandi musicisti (Karl Leister e Marco Costantini). Lavora con l’Orchestra Internazionale d’Italia svolgendo incarichi di assistente musicale ai direttori, ispettore d’orchestra e strumentista, nonché partecipa a numerosissime tournèe estere.

Il maestro vanta collaborazioni anche con varie orchestre d’Italia come l’Orchestra Sinfonica di San Remo e quella Sinfonica Rai di Torino.
Dal 2009 Il maestro De Santis ha saputo con il suo carisma risollevare l’entusiasmo e la voglia di mettersi in gioco di tutti i componenti della banda. Molto spesso ha lanciato dure sfide ai “bandisti” ottenendo con grande impegno ottimi risultati come quello di eseguire un’opera teatrale per banda e voce recitante (L’Opera da tre soldi del grande Berthold Brecht con musiche di Kurt Weill). Il maestro De Santis sta spendendo tempo e d energie nel tenere corsi musicali rivolti ai ragazzi volenterosi di imparare la musica.
Il Complesso Bandistico effettua servizi e concerti non solo ad Arcinazzo e agli Atipiani di Arcinazzo ma anche nelle zone limitrofe. Anche sul piano regionale la banda è impegnata nei raduni bandistici organizzati in varie località del Lazio.
Nel 2011 la banda è si è qualificata, con grande soddisfazione, tra le sei bande di tutta la provincia di Roma che hanno avuto la possibilità di esibirsi all’Auditorium di “Santa Cecilia” di Roma.
Tra i vari scambi culturali effettuati nell’ultimo ventennio possiamo ricordare quelli con Ungheria, Germania e Francia.

Concerto in onore di Santa Cecilia

Ingresso libero

 

ALATRI – Concattedrale di S. Paolo Apostolo

Domenica 25 Novembre 2018 ore 18.00